Macchia olio motore e incidenti

Macchia d’olio del motore e incidenti

Il risarcimento da parte dell’Anas, in caso di sinistro stradale provocato da macchia d’olio del motore, viene meno o no? La presenza, non segnalata, di una macchia d’olio sulla strada costituisce certamente una situazione di pericolo. Eppure, le domande di risarcimento del danno nei confronti dell’ente proprietario della strada (l’Anas appunto) sono rigettate a meno che non si riesca a dimostrare che la macchia in questione fosse presente nel punto dell’incidente da un tempo tale da evidenziare  incuria e negligenza della manutenzione stradale.

Cos’è un danno da insidia stradale?

Nel caso in cui sia possibile dimostrare l’incuria o la negligenza da parte dell’ente proprietario della strada, si parla di danno da insidia stradale. Una buca sul manto stradale, un dissesto del marciapiede e, nel caso specifico, una macchia d’olio, sono tutti possibili pericoli ai quali l’Anas deve assicurarsi di provvedere in modo da garantire un sicuro e scorrevole passaggio delle vetture. Perché il danno da insidia stradale sia risarcibile, l’anomalia deve costituire un pericolo occulto, non visibile e inevitabile.

Come fare richiesta di risarcimento danni all’Anas

Come si fa richiesta di risarcimento danni all’Anas? Una volta avvenuto l’incidente occorre inoltrare la richiesta danni all’Anas e alla propria Compagnia Assicurativa tramite apposita lettera, reperibile online. Dopo di che è necessario acquisire il verbale delle autorità, qualora fossero intervenute, oppure procurarsi delle prove fotografiche del luogo dove è avvenuto il sinistro. Nel caso di lesioni è necessario effettuare le certificazioni mediche fino alla guarigione, mentre in caso di danni materiali al veicolo è bene munirsi di preventivo di riparazione.

La sentenza della Corte d’appello di Cagliari

La sentenza del 08/03/2017 n.5807 della Corte d’appello di Cagliari ha ribadito alcuni principi cardine della disciplina della responsabilità civile per quanto riguarda la responsabilità della Pubblica Amministrazione. Il caso di specie ha avuto come oggetto un sinistro stradale determinato da macchie di olio presenti sulla strada e per il quale è stata ritenuta responsabile, ai sensi dell’art. 2051 c.c., la Provincia di Cagliari, quale custode del bene della strada pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *